AI e PMI: un webinar con Camera di Commercio dell’Emilia e Punto Impresa Digitale

Nel contesto competitivo attuale le Piccole e Medie Imprese (PMI) si trovano ad affrontare nuove sfide imposte dal mercato che richiedono capacità di innovare tramite l’utilizzo dei dati. Proprio su questo tema si concentrerà il webinar che in programma il 17 aprile, a partire dalle ore 15.00, che in collaborazione con Camera di Commercio dell’Emilia e Punto Impresa Digitale si propone di esplorare il ruolo cruciale dell’Intelligenza Artificiale (IA) nel potenziare le PMI italiane per renderle ancora più competitive sui mercati globali.

Attraverso una serie di casi d’uso, analizzeremo come l’IA possa aiutare le imprese ad affrontare efficacemente numerose sfide operative: dall’ottimizzazione delle previsioni di domanda alla gestione degli approvvigionamenti, dalla logistica alla supply chain e alla manutenzione predittiva. Unendo conoscenze pratiche ed esperienza, questo webinar offre ai partecipanti un’importante opportunità per comprendere e sfruttare appieno le potenzialità dell’IA per promuovere una crescita sostenibile e mantenere la competitività in un mercato in costante evoluzione. Durante il webinar verranno inoltre presentati i servizi di IFAB e Tecnopolo di Bologna con tutte le opportunità che le PMI del territorio possono cogliere nell’ambito dell’ecosistema della Data Valley regionale.

La partecipazione all’evento è gratuita, previa iscrizione al link dedicato.
Per maggiori informazioni: pid@emilia.camcom.itwww.emilia.camcom.it

Di seguito il programma dell’evento

 

Programma

  • 15.00 – Saluti istituzionali
  • 15.15 – IFAB e Tecnopolo di Bologna a supporto delle PMI del territorio.
    L’Intelligenza Artificiale al servizio delle PMI: casi d’uso e soluzioni per una crescita sostenibile.
    Barbara Vecchi – Head of Project Management Office IFAB
  • 16.15 – Sessione Q&A
Articolo precedente
Cyber-creativity e la parità di genere nell’innovazione: l’evento IFAB 4 Next Generation Talents con Unibo e Alstom
Articolo successivo
Dal progetto “Quantum computing developments” un passo concreto verso la nuova tecnologia che ibrida supercalcolo classico e quantistico
Stay updated on the latest IFAB events and projects.Subscribe to our monthly newsletter